DIMENSIONE RELIGIOSA

dimesiunea-religioasa-2

1. La conservazione di un legame saldo con la Chiesa Romano-Cattolica, con la Chiesa Ortodossa Romena e con gli altri culti

La religione ha occupato un ruolo importante nella vita della comunità etnica italiana, fin dal suo insediamento in queste terre, a partire dalla seconda metà del XVIII secolo. Gli anziani, e anche i giovani appartenenti alla comunità, sono sempre presenti alla messa domenicale come anche a quelle che si svolgono in occasione delle grandi festività religiose. La minoranza italiana di Romania ha membri di tutte le confessioni religiose, sebbene la maggior parte conservi la fede romano-cattolica dei loro antenati. Quella con la Chiesa Romano-Cattolica, come anche con quella Ortodossa, è una relazione spirituale iscritta nella fibra della nostra comunità, in cui la conservazione e lo sviluppo di legami profondi avvengono all’interno di un processo costante. Allo stesso tempo, continuerò a coltivare la relazione con gli altri culti.

2. Continuerò a compiere i passi necessari all’ottenimento di fondi destinati ai luoghi di culto frequentati dai membri della comunità etnica italiana

Molti luoghi di culto versano in una situazione difficile, colpiti dal passare del tempo, soprattutto perché parte degli stessi è stata costruita più di 100 anni fa. Tenendo presente questa situazione, ho ottenuto e indirizzato dei fondi per i lavori di ristrutturazione di alcune chiese presenti nel Municipio di Suceava e di Galați, attività che continuerà anche negli anni a venire, dove sia necessario.